Laboratorio Arpa-Ires per la lettura della sostenibilità dei territori del Piemonte

0
La Strategia nazionale di sviluppo sostenibile (SNSvS), presentata al Consiglio dei Ministri il 2 ottobre 2017 è stata approvata dal CIPE il 22 dicembre 2017, rappresentando il primo passo per declinare a livello nazionale i principi e gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. 

In seguito all’approvazione della Strategia nazionale le Regioni hanno il compito di costruire la Strategia regionale. A supporto della redazione della Strategia piemontese, Arpa Piemonte e Ires Piemonte hanno messo a sistema i dati rispettivamente raccolti per l’aggiornamento del quadro strutturale del Piano territoriale regionale (PTR) e per il Piano di monitoraggio ambientale (PMA) previsto dalla VAS e dato avvio ad un laboratorio della sostenibilità. 
Obiettivo del laboratorio è costruire un metodo che possa descrivere in modo integrato la complessità del modello di sviluppo attualmente intrapreso dal Piemonte e dai suoi territori, e che possa porre le basi per la costruzione della Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile.

Ambiti territoriali icona

Un primo passo in tale direzione è rappresentato dalla redazione di un documento in cui, basandosi su tre delle cinque aree di intervento previste dalla Strategia nazionale (Persone, Pianeta, Prosperità; restano invece escluse Pace e Partnership), si restituisce un quadro di sintesi dello stato socio-economico e ambientale dei 33 sistemi territoriali (denominati ambiti di integrazione territoriale – AIT) in cui il PTR articola il territorio regionale.
In particolare, per questa prima lettura congiunta Arpa-Ires della sostenibilità degli AIT ci si è focalizzati sui casi di tre soli AIT (AIT n.1 Domodossola, AIT n.9 Torino e AIT n.29 Savigliano) selezionati con l’intento di coprire situazioni diversificate non solo dal punto di vista territoriale ma anche ambientale, economico e sociale.

 

Source: Arpa Piemonte

Share.

Comments are closed.